Trofeo Partenope 2015


Quando il maresciallo responsabile dell’impianto ha intimato a chi scrive di ordinare il silenzo immediato alle decine e decine di studenti che stavano scatenandosi in manifestazioni di gioia e calore inimmaginabili, ecco, ho pensato che l’obiettivo era stato raggiunto. In effetti la rigida compostezza di una caserma mal si concilia con l’incontenibile fiume di entusiasmo e allegria che oggi all’Albricci le 10 scuole partecipanti hanno portato come un Sole potente e leggero. E’ stato raggiunto l’obiettivo di ricostruire quel corto circuito magico di creare una sfida tra le squadre delle scuole, accompagnate dai propri compagni e insegnanti che nei giorni scorsi si sono addirittura organizzati con cartelloni e cori personalizzati. La S10537437_901892363205814_8808708921902411034_ncuola Media Sogliano dell’IC Miraglia-Sogliano di Ponte di Casanova ha contribuito in modo determinante a creare questo clima da evento di altri tempi, quei tempi in cui a Napoli le scuole superiori davano vita a un torneo cittadino, coinvolgendo decine e decine di persone. Sfide epiche, sentite raccontare dagli amici e compagni di rugby, che hanno poi “sfornato” tanti e tanti giocatori, in primis coloro che 50 anni fa da oggi, hanno vinto 2 scudetti. Abbiamo dunque tranquillizzato il maresciallo, che riceveva ordini dall’alto comando imbarazzato da tanto clamore e baccano, e la manifestazione è filata liscia secondo programma. Circa 150 studenti si sono dati battaglia nelle categorie U12, 16 e 18, guidati dai tecnici Partenope Rugby Junior, ad eccezione della SMS Pirandello non tutorata dal cavallino. Auspichiamo che nelle prossime edizioni siano altre le scuole non tutorate dalla PRJ a voler partecipare a questo emozionante evento, ovviamente tenendo i decibel a freno…
Per la cronaca, categoria U18 la coppa è stata vinta dal Liceo Scientifico Cuoco che ha davvero mostrato un bel rugby, mentre 11052411_902231953171855_6305112150393985987_nil 2 e il 3 posto vanno rispettivamente all’ITS Da Vinci e IPSEOA Cavalcanti, per differenza mete, dopo una finalina davvero combattuta.
U16, vince l’ITC Caruso, 2° classificato l’ITS Da Vinci e 3° il Liceo Cuoco.
U12, dopo una finale davvero bella dal punto di vista tecnico, dopo un’iniziale vantaggio della Bovio-Colletta, è la Sogliano a prevalere con tante mete di ottima fattura, per la gioia dei propri tifosi.
3° la Pirandello, 4° la Sandro Pertini, 5° la Solimena e 6° la Volino-Croce.
Ringraziamo i docenti e i dirigenti scolastici per la fiducia accordata e il comune di Napoli per il sostegno morale e per lo sviluppo che darà al progetto. RIngraziamo il comitato campano FIR per aver donato le coppe a corredo della premiazione e al prof Franco Salierno in qualità di responsabile progetto scuole FIR.
Grazie all’Esercito per averci sopportato fino alla fine.
Grazie al fotografo ufficiale Pasquale Odorifero e allo staff Partenope Rugby Junior per tutto quello che avete fatto nel corso di questo anno scolastico, il merito è tutto vostro.

QUI il reportage completo