Centro di Formazione


La formazione dei giocatori è un processo che necessità di grande quantità e qualità di lavoro e di una progettazione a lunga durata che inizi precocemente e che si basi su presupposti scientifici. I giocatori “potenziali” devono vivere realtà sportive organizzate e strutturate, dove sussistano condizioni di formazione in cui sia la dimensione culturale dell’atleta, sia la dimensione sportiva, possano essere curate e stimolate al massimo; inoltre per crescere e formarsi tali atleti hanno necessità di continui confronti ad alto contenuto tecnico e fisico e vivere realtà rugbistiche compFIR_Logoetitive.

In tale contesto si cala il progetto “Centri di formazione FIR – Club” che si pone la finalità di potenziare l’attività di formazione dei Clubs della categoria under 16 coinvolgendo nella sua progettazione, dirigenti, allenatori e atleti.

Nel progetto FIR, il club identificato come centro di formazione diventa una struttura formativa “FIR nel club” rivolta a giocatori élite under 16 e agli allenatori di categoria dei club dell’area di pertinenza. Esso è un modo semplice e diretto per potenziare la collaborazione tra la Federazione e i Clubs tramite programmi tecnici comuni. I Clubs rappresentano la reale forza del movimento di base del Rugby italiano e quindi Club più consistenti determinano un movimento più performante.

La sinergia tra la struttura tecnica FIR e i Club è un’assoluta necessità per la formazione di uomini – atleti che sappiano competere ai massimi livelli sportivi e siano capaci di reagire positivamente sotto pressione in ogni situazione della vita (missione sportivo-educativa).

Tutti i giocatori coinvolti nella progettazione partecipano regolarmente all’attività agonistica del Campionato Under 16 con il Club cui sono tesserati. Parallelamente, con periodicità mensile, quelli selezionati nei centri di formazione partecipano ad una competizione riservata ai Centri di Formazione.