U14 – IL RACCONTO DEL MATCH DELL’ALBRICCI CON IL CAMPI FLEGREI


La premessa e la riflessione è quella che la Campania sta da tempo attraversando una acuta crisi nello sviluppo del movimento giovanile, e in questo contesto preoccupante e avvilente, va fatto un plauso a chi come il Campi Flegrei e il Grande Napoli Scuola Rugby Elio Fusco sta dando del suo meglio per far germogliare il duro lavoro.

I giocatori in campo per la partita di sabato 26/1/19 con il Campi Flegrei Pozzuoli sabato scorso a casa Albricci:
D’aniello, Carotenuto, Fontana, Riviera, Perroni, Cozzolino, Arpa, Verolino, Tamburrini, Tucci, Gomez, Puorto, Ranieri, Minori, Grandoni, Volpicelli, Ferrara.
AP Partenope V Campi Flegrei Pozzuoli 90 – 5 (14 – 1)
3 mete Riviera
2 mete Ranieri, Tamburrini, Cozzolino, Perroni
1 meta Gomez, Verolino, Carotenuto Alessandro
5 trasformazioni Tamburrini
4 trasformazioni Puorto
1 trasformazione Gomez

“Ieri c’è stata la partita con il Pozzuoli ed ero molto felice di poter ritornare a giocare dopo aver fatto la visita medica. Comunque, nonostante abbia giocato parecchio con il Pozzuoli, quei minuti con la Partenope mi facevano sentire a casa vedendo che la mia squadra dava il tutto per tutto per la vittoria.
La partita è stata bella e ben giocata con una supervittoria di 90 a 5 vedendo anche una buona difesa e un attacco molto prolifico e ben organizzato. Forza Partenope sempre!”
Alessandro Volpicelli – seconda linea

La partita di sabato 26 gennaio è stata piena di emozioni. Abbiamo giocato contro il Pozzuoli ed è stato bello perché confrontarsi con le altre squadre aiuta a crescere. Abbiamo dovuto anche prestare i giocatori al Pozzuoli perché ne erano di meno. Per me la partita è andata bene perché abbiamo applicato tutte le cose che avevamo provato in allenamento durante la settimana. Anche se alcune volte abbiamo commesso degli errori, sono comunque soddisfatto. Ho avuto anche la soddisfazione di fare una meta cosa che mi ha fatto recuperare da tutte le fatiche della gara. Alla fine la partita è finita 90 a 5 per noi. … e per la Partenope hip hip hip hurrà!!!”
Andrea Verolino – mediano d’apertura per l’occasione

Ricordiamo infine che erano presenti a bordo campio per sostenere i compagni De Biase, Autiero, Armano e Savarese.