UN DERBY AGRODOLCE A CASA ALBRICCI, VINCE IL 2° XV.


Il gusto che è rimasto in bocca ai ragazzi della Partenope e a chi ha sostenuto la loro prestazione ieri pomeriggio a casa Albricci, in occasione dell’atteso derby con il Rugby Napoli Afragola, è proprio quello dell’agrodolce.

A dispetto di un primo tempo terminato sul 10 a 22, dove l’efficacia e il cinismo della squadra di Lorenzo Fusco sembravano avere segnato di già il finale, sfruttando al meglio il giallo dato al roccioso pilone Ciro Accarino, la cui assenza temporanea ha provocato una grossa falla nella mischia chiusa, nella ripresa la giovane banda di Marcos Reyna e Tonino Siciliano prendeva confidenza con i propri mezzi, aggiustava le cose in mischia e il vento iniziava a soffiare forte sulle vele bianco azzurre. La pressione del pack di capitan Leandro, i calci del vecchio gaucho, le folate della giovane cavalleria (le due ali, il 2°centro, il mediano di mischia sono U18) determinano un vero assedio della 22 degli ospiti, la cui maglia crea al folto pubblico una discreta confusione soprattutto da lontano. Inevitabili i falli della squadra di Quarto & C, accompagnati da un cartellino rosso e un giallo. Le scelte sono quelle di provare il tutto per tutto, approfittando della doppia superiorità numerica, ma la fortuna e l’abilità non anno sostenuto il coraggio e l’ardimento, commettendo errori fatali per l’avanzamento del tabellone sfoggiato a bordo campo. La trincea RNA resiste all’onda azzurra e nel capovolgimento di fronte sul finale arriva la meta di rolling maul da touche che taglia impietosamente le gambe ai ragazzi di casa.

Complimenti ai vincitori per la compattezza e l’efficacia nel saper sfruttare al meglio tutte le opportunità.

Un abbraccio ai guaglioni che hanno onorato la maglia Partenope, capaci di risalire la china e di portare il match ad un punto che poteva svoltare, acquisendo un’altra piastrella nel mosaico della loro crescita. Si sono viste cose molto incoraggianti per il futuro, che hanno riscaldato il cuore a chi ha preso tanto freddo ieri nello storico stadio Albricci, affollato da tanti tanti protagonisti della Partenope degli ultimi 50 anni.

Formazione AP Partenope

1 Accarino
2 Testa
3 Barano
4 Carta – U20
5 Barbato
6 Bianco – U18
7 Turino cap.
8 Sebastiano
9 Berti C – U18
10 Gherardi
11 Borsa – U18
12 Martello D
13 Berti A – U18
14 Esposito C – U18
15 Esposito G
16 Petrone S – U18
17 Caterino
18 Giacco
19 Cortese – U18
20 Zito
21 Martello M
22 Reyna

Prima del derby abbiamo assistito al match di serie C-2 tra la nostra seconda squadra e il roccioso e passionale Spartacus. Partita che sembrava chiusa dai nostri guaglioni nel 1 tempo, ma che vedeva la rabbiosa reazione degli ospiti agguantare il pareggio nel finale. Al giovanissima squadra cadetta però non demordeva e grazie ad un calcio di punizione all’80’ portava a casa il bottino pieno.

Formazione AP Partenope 2° XV:

1 Moraca

2 Righetti

3 Lorido

4 Russo U20

5 Tiburcio U20

6 Toscani U18

7 Barone U18

8 De Nigro cap.

9 Antonelli

10 Iodice

11 Buiano U18

12 Ferrante

13 Battista U18

14 Jallow

15 Ames

16 Quattromani

17 Lascha U18

18 Pionelli U18

19 La Rocca U18

20 Giustiniani

21 De Maria U18

22 Stabile