U16 – TABELLINO E COMMENTO DEL MATCH CON IL POZZUOLI RUGBY


Il Pozzuoli Rugby U16, in questa stagione espressione dell’unione di forze e atleti provenienti anche dal Grande Napoli Scuola Rugby Elio Fusco e Marigliano, viene sconfitto a Casa Albricci dai Sarracins con un punteggio pesante, frutto della differenza tecnica e fisica delle due compagini in campo, emersa soprattutto nel 2 tempo quando i ragazzi ospiti hanno mollato le difese mentali. Ma non è il numero dei punti che conta o che esprima chissà quale significato; ciò che conta davvero è che in Campania ci siano dei progetti di crescita rugbistica giovanile che devono essere portati avanti con determinazione e lungimiranza, al di la dei singoli risultati della domenica. La regione sta soffrendo in modo grave l’esiguità del movimento, campionati traballanti, squadre senza numeri, forti divari. Auspichiamo che nei territori con tradizione ovali della regione si metta in circolo un processo di semina, di cura e di crescita senza ansia di prestazione, per creare cultura e attrazione verso il modello sportivo e sociale del rugby. Senza dover urlare in campo contro gli errori arbitrali, perchè è vero che l’arbitro sbaglia, soprattutto quando è giovane e poco esperto, da formare e da supportare meglio, ma è anche vero che ognuno ha il suo ruolo e se l’arbitro iniziasse a urlare contro il giocatore falloso, contro l’allenatore che protesta, contro il pubblico che inveisce, allora saremmo di fronte al caos più becero, al punto di non ritorno. Auspichiamo invece che ognuno faccia con serenità il proprio ruolo, nello spirito universale del gioco del rugby. Non sarà un velo fischiato erroneamente o un passaggio in avanti non visto che cambierà le sorti di una partita giovanile. Semmai, sarebbe molto costruttivo fare degli incontri con gli arbitri e i responsabili tecnici di tutti i club, guardando i video dei match giovanili in U14, 16 e 18 e insieme, INSIEME, lavorare per migliorare sia sul lato del rispetto delle regole da parte delle squadre, sia sul lato del miglioramento delle prestazioni dell’arbitraggio. Un pò di spirito anglosassone ci farebbe assai bene con pochi sforzi.

dc

 

AP Partenope V Pozzuoli Rugby 82 – 0 (14 – 0)

Le mete sono di:
Ambron 4
Borromeo 2
Scripcovschi 2
Cittadini 2
Strino 1
Acerra 1
Catapano 1
Margheron 1

Le trasformazioni sono di:
Scripcovschi 4
Borromeo 2

Breve cronaca della partita scritta da Federico Acerra, terza centro, nuovo atleta Partenope proveniente dai Normanni.
“Domenica 21 ottobre giochiamo contro il Pozzuoli in casa nostra. Tutti concentrati, pronti a dare il massimo, dovevamo vincere. Fischio d’inizio giochiamo ad una buona intensità e con grande attenzione in quasi tutte le situazioni di gioco. Finisce il primo tempo con un punteggio di 29-0 per noi. Non eravamo stanchi, avevamo ancora gambe per puntare ad un punteggio maggiore, così nel secondo tempo maciniamo mete su mete e concludiamo la partita 82-0. Buona prestazione da squadra, abbiamo meritato la vittoria.”