U14 SATURDAY ALBRICCI TEST MATCH – I RACCONTI DELLE SFIDE CON PRORECCO E TORRE DEL GRECO


Il gruppo U14 vive un altro bellissimo sabato di rugby e amicizia a casa Albricci, arricchendo ancora di più questa stagione davvero speciale per varietà di appuntamenti sportivi e sociali. Ringraziamo gli amici del Pro Recco che hanno macinato tanti chilomentri per godersi un fine settimana di cultura, rugby e tanta buona tavola, in compagnia del loro benemerito Oreste Di Tota. Ecco le sensazioni vissute sul campo dai ragazzi che hanno disputato le due sfide con Pro Recco e Torre del Greco.

AP Partenope v Pro Recco 7-20 (1-4)
I convocati:
1 Brandi
2 Morgione
3 Marasco
4 Fontana
5 Perroni
8 Valentino
9 Mazzucchi
10 Scripcovsky
11 Strino
12 Fusco
13 Ambron
14 Annunziata
15 Borromeo
R D’Amore
R Tucci
Meta di Valentino trasformata da Scripcovshi.

AP Partenope v Amatori Torre del Greco 12-32 (2 – 6)
I convocati:
1 Campo
2 Carotenuto
3 Cozzolino
4 Riviera
5 Linetti
8 Nino (>TdG)
9 Puorto
10 Davide (Tdg)
11 Ragosta
12 Vito
13 Gombos
14 Ferrara
15 Annicelli
Meta di Davide e di Puorto
Trasformazione di Puorto

“Ci siamo trovati tutti alle 13,30 al campo ed insieme ai compagni di squadra abbiamo parlato e scherzato fino a quando Nico e Pasquale ci hanno chiamati per iniziare l’allenamento pre-partita. Nico ha comunicato le formazioni ed io ho fatto parte degli Arbini per giocare contro il Torre del Greco. La mostra partita e’ iniziata subito dopo di quella degli Arbosi, il mio ruolo e’ stato tallonatore con uno strano 6 dietro la maglia.
Gli avversari erano molto fisici ed anche tecnicamente validi. La partita e’ stata caratterizzata da molte mischie che insieme ad i compagni di reparto spesso siamo riusciti a vincerle. Nonostante il risultato credo che abbiamo dato tutto in campo, lottando e spesse volte anche facendo vedere un buon gioco. Abbiamo creduto più volte che potevamo anche vincerla, infatti in campo ci davamo la carica a vicenda. Credo che la mia prestazione sia stata buona, ho giocato nel ruolo che più mi piace ma soprattutto ero presente nelle ruck e in qualche azione personale. Peccato che non sono riuscito a fermare un avversario sulla linea di meta. Ho fatto il possibile.
Sempre Forza Partenope”

Alessandro Carotenuto, Tallonatore

“La partita è stata molto entusiasmante, nessuno di noi ha dato il suo completo massimo però ce la siamo cavata e soprattutto ci siamo divertiti tutti. Sono abbastanza soddisfatto di questa partita è stata combattiva e molto sportiva non vedo l’ora di scontrarmi di nuovo con il Torre del Greco prima di tutto per fagli vedere chi è veramente la Partenope e poi per avere la nostra di rivincita.
Vinicio Gombos, Prima linea

Sabato 24/3/17 abbiamo giocato contro il Pro Recco una squadra ligure. È stata una bellissima partita per il gioco che è stato espresso; noi abbiamo giocato bene i primi 10 minuti e gli ultimi 10. Loro erano molto forti in difesa e bravini in attacco. La partita è finita 7 a 20 con una brutta sconfitta.
Luca Valentino, Terza linea

“Per me, sabato 24/3 è stata veramente una giornata difficile…essendo la prima partita in prima squadra; ero molto teso e sicuramente questo non mi ha aiutato e potevo fare di meglio. Poi alla fine mi sono rallegrato ma è stata veramente una partita difficile.”
Valerio Perroni, Seconda linea

“Sabato di grande rugby all’Albricci dove la Partenope U14 ha affrontato gli squaletti del Pro Recco, squadra di alto livello nel panorama rugbistico nazionale.
Per nulla intimoriti i nostri sono partiti a tutta, schiacciando gli avversari nella loro metà campo e, mostrando un’ottima condizione fisica e mentale, hanno coronato la supremazia territoriale con un meta della terza linea Valentino ottimamente trasformata da Scripcovsky.
Immediata reazione dei liguri che hanno realizzato 2 mete prima della fine del tempo.
Nella ripresa la partita è stata molto combattuta, con continue battaglie su ogni punto d’incontro e solo grazie ad una migliore trasmissione della palla e a qualche ingenuità dei nostri alla fine il risultato ha premiato gli avversari per 20 a 7, tra i complimenti di tutto lo staff ligure ai nostri ragazzi.
In definitiva una bellissima giornata di sport e la consapevolezza che la nostra U14, grazie all’eccellente lavoro dello staff tecnico, ormai se la gioca alla pari con qualsiasi squadra.”

Umberto Ambron, Dirigente U14