U14 – ALL’ALBRICCI VITTORIA NEL DERBY CON IL BENEVENTO


AP Partenope V US Benevento 35 – 26 (mete 5 – 4)

Sabato pomeriggio a casa Albricci è andato di scena il più classico dei derby campani, con la sfida PRJ e Benevento.
Per capire cosa è successo, leggiamo come di consueto le impressioni e le emozioni di due dei protagonisti in campo, senza filtro. A seguire convocati e tabellino.

“È stata una delle partite più belle che abbiamo giocato fino ad ora. Il Benevento già sapevamo che era una squadra tosta, infatti ci ha dato un sacco di problemi.
Ma noi siamo riusciti a ribaltare una partita difficile, perche volere è potere.
Noi potevamo vincerla, ma bastava la forza di volontá.
Dopo aver preso il giallo sono uscito in lacrime dal campo ma appena sono rientrato ero arrabbiatissimo e quando ho segnato mi sono liberato da un bel peso. Inutile ribadire che sono felicissimo per la vittoria e per la mia vendetta dopo l’ammonizione.

Lorenzo Ambron, estremo

“Sapevamo che era dura , Niko ci aveva avvertiti. Siamo entrati agguerriti e concentrati con la voglia di esprimere il nostro gioco . Nel primo tempo , nonostante le raccomandazioni , non abbiamo reso secondo le aspettative infatti soccombevamo . Ma durante l’intervallo abbiamo ritrovato la nostra concentrazione, la nostra unione e siamo rientrati con la voglia di fare risultato . Infatti abbiamo espresso un gioco più fluido e più compatto e alla fine abbiamo vinto . Dopo la partita , Niko , ci ha fatto i complimenti ma ci ha detto anche che potevamo rendere di più. Di questa partita mi porto come ricordo la nostra esultanza al fischio finale e la mia 2° meta stagionale.”
Andrea Pagliarulo, secondo centro

Miele
Annunziata
Pagliarulo
Ambron
Strino
Mazzucchi
D’amore
Brandi
Fontana
Esposito
Marasco
Morgione
Tucci
Borromeo
Carotenuto
Vito
Riviera
Fusco
Valentino
Scripcovshi
Puorto
Gallinaro

Tabellino:
Mete di Borromeo, Miele, Pagliarulo, Ambron e ancora Borromeo.

Tutte le mete trasformate da
Scripcovshi 3,
Strino 1,
Puorto 1.