U14 – A POMPEI ESORDIO POSITIVO.


Il risultato dell’incontro di ieri contro il Pompei anche se Il
ASD SACRO CUORE POMPEI V AP PARTENOPE 0 – 87

Ieri primo match “ufficiale” per la categoria con l’inizio dei raggruppamenti programmati dal comitato regionale Campano. Il numero esiguo di squadre ancora pronte per la disputa delle partite, a 1 mese dalla ripresa degli allenamenti posti vacanze, è sintomatico dello stato di salute precario del rugby giovanile della nostra regione. Leggiamo come al solito i commenti del dirigente accompagnatore e di due ragazzi scesi in campo a Boscotrecase.

“Al di la del risultato finale registrato, il match di inizio stagione ufficiale va interpretato a seconda delle diverse frazioni di gioco. Infatti il primo tempo sono stati schierati in campo tutti i 2005 passati dalla 12 alla 14, e la partita è stata molto gradevole in quanto, nonostante l’emozione i ragazzi hanno giocato un buon Rugby fatto di bei passaggi e di una buona difesa. Nel secondo tempo, invece, sono scesi in campo tutti i 2004 ed hanno sicuramente dimostrato maggiore fisicità e tecnica nei confronti dei pari età del Pompei, ma puntando troppo sulla sfida individuale, trascurando il gioco collettivo, lo spirito del Rugby. La difesa è sempre stata attenta e pronta a contrastare ogni iniziativa degli avversari. Ottimo, secondo il mio punto di vista, l’innesto dei nuovi 2005 i quali pur essendo la prima partita in 14, hanno dimostrato di avere già un’ottima voglia di fare bene. SOno passati quasi 4 mesi dall’ultima partita e dunque c’era voglia di fare, e strafare. Serve sicuramente accorciare queste lunghe pause e I ragazzi ci faranno avere quest’anno delle belle soddisfazioni, perché tutti hanno grandi potenzialità, con enorme voglia di giocare e divertirsi.”
Fabrizio Fontana, dirigente accompagnatore e babbo multigiocatore.

“La partita con il Pompei è stata una bella vittoria, abbiamo trovato tante mete grazie agli spazi liberi, noi siamo stati bravi e ne abbiamo approfittato quasi tutte le volte. Ieri secondo me abbiamo giocato poco di squadra, soprattutto nel secondo tempo dove abbiamo giocato spesso singolarmente. Siamo stati bravi in difesa infatti non abbiamo subito mete.
Sono stato molto contento di aver vinto insieme ai miei compagni e spero di continuare così.”

Lorenzo Borromeo

“Incomincio col dire che é stata una partita bellissima ed abbiamo giocato un buon rugby ma c’è anche da dire che il Rugby Pompei se l’é giocata con impegno la partita. Abbiamo iniziato col piede giusto vincendo 0-87 ed io sono stato uno di quelli che ha segnato 3 mete e devo tutto al mio Allenatore.
Abbiamo grandi aspettative quest’anno, giochiamo un buon rugby e ce la possiamo contendere con tutte le altre squadre d’Italia.”

Antonio Annunziata.