IRELAND 2017 – IL DIARIO DI VIAGGIO DELLA RUGBY WORLD CUP WOMEN’S – GIORNO 3


Ci siamo, oggi si scende in campo per la prima vera sfida, le temibili “Eagles” USA e il diario di Maria Cristina ci fa vivere, con un giorno indietro, il crescendo delle emozioni e delle tensioni che resteranno indelebili per tutta la vita. A voi la lettura del 3° episodio del DIARIO DEL VIAGGIO.

“Camera S-Conforto 3 – Diario di Viaggio….IL DIARIO DEL VIAGGIO!

Martedì 8 Agosto 2017

“Buongiorno Italia!
Al nostro arrivo qui a Dublino non ci avevano consegnato tre bagagli, uno della squadra e due personali ( del poro Michele e di Alice).
Nonostante tutte le procedure del caso attivate, fino a stamattina i nostri due si erano dovuti arrangiare per sopravvivere senza le loro cose, e nonostante la solidarietà del gruppo e l’acquisto dei beni primari…beh non è stato piacevole!
Stamattina, alla luce del terzo giorno irlandese, finalmente la bella notizia…i bagagli sono negli alloggi!!!!
Evviva!!!
Alice, con gli occhi che le brillavano, ha esclamato… Stare questi giorni senza borsa mi ha fatto capire quante cose inutili in realtà mi sono portata!
E’ proprio vero che si può imparare da qualsiasi situazione si presenti.
Oggi è giorno del Captain’s Run , breve allenamento ma intenso: il pallone viaggia veloce, le ragazze si muovono rapide e armoniose, quasi a ricamare sul prato verdissimo le trame della loro stategia.
Le guardo ammirata…ispirazione… è questa la sensazione che si ha a vederle giocare, ed è questa la sensazione che spero provino le tante bambine e ragazze che giocano a rugby in Italia, e quelle che vedranno le Azzurre per la prima volta magari proprio domani.
Già…domani. Sugli spalti ci saranno anche tifosi italiani, tra i quali molti parenti e amici delle giocatrici, e questo, come sempre, ci fa sentire molto calore attorno a noi.
Le mamme sono adorabili, fiere ed orgogliose di queste #RAGAZZETOSTE che sono le loro figlie. Mi immedesimo molto in loro, pensando a come guardo sempre con orgoglio i miei figli. Oggi non posso non citare Mamma Gaudino, al secolo Daniela, giunta fin qui con il marito Carlo e con il piccolo nipotino Leonardo ( figlio di Silvia, nostra colonna portante) un cucciolo di 10 mesi che ti conquista subito con la sua aria paciosa e serena. Che dire….GRAZIE di cuore per il vostro incommensurabile sostegno!!!!
Altro appuntamento importante di oggi è la visita di familiarizzazione allo Stadio, dove si giocherà Italia – USA.
Questa visita, durante la quale le nostre calciatrici hanno provato i piazzati e calci di spostamento, serve per far si che tutta la squadra conosca i percorsi che dovremo fare domani ( spogliatoi, area riscaldamento, l’ingresso in campo, ecc) e più in generale per far prendere confidenza con la struttura.
In ogni zona c’è il marchio del Torneo, dagli spogliatoi al campo, ma anche su particolari incredibili come le alzate degli scalini, come a voler mettere la ciliegina sulla torta!
Le fette di questa meravigliosa torta saranno le partite che, finalmente, inizieranno domani e che renderanno questa atmosfera ancor più viva e scioglieranno la tensione.
Nessuno abbassa mai lo sguardo dal focus della missione irlandese : il gioco, la prestazione, il risultato, siamo qui per giocare a rugby nel migliore dei modi che conosciamo.
Ed è questo che faremo…domani è già qui.

Maria Cristina Tonna
Coordinatore Attività Femminile