LA PRIMA VOLTA AL 6 NAZIONI – I RACCONTI DEI NOVIZI


Abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni nostri atleti che sabato scorso hanno assaporato per la prima volta la magia dell’atmosfera del torneo delle 6 Nazioni. Eccovi i loro racconti.

“Emozione, stupore e gioia, una giornata davvero speciale, la mia prima partita di rugby, e non un’amichevole ma il 6 nazioni.
Emozione lo stadio dei marmi, l’Olimpico pieno, uno stadio bellissimo mai stato prima, stupore il clima di festa che si respira, ho visto tante partite di calcio, mi son sempre divertito, ma l’educazione la cultura sportiva e la civiltà, (la scritta sul tabellone: silenzio rispetto per il calciatore avversario che sta per calciare), che si respirava avvicinandosi allo stadio, non sono paragonabili agli altri sport che ho avuto la fortuna di vedere con mio padre (Basket Pallanuoto Calcio Tennis Pallavolo). Italiani, Francesi, Scozzesi tutti insieme fuori lo stadio in un clima di festa davvero pazzesco, anche dopo la partita tutti uno vicino all’altro a bere birra fare foto e ballare con la musica di Clementino. (Cos cos cos cos cos frat cos)
Che gioia l’accoglienza degli altri ragazzi e degli allenatori del rugby che non avevo mai visto, la prima meta dopo pochi minuti, almeno lo sfizio di passare in vantaggio, e la scoperta di tante nuove regole che non conoscevo.
Una giornata davvero speciale, divertente e amichevole.
Grazie a chi ha avuto l’idea di organizzare questo viaggio a Roma, e che mi ha dato la possibilità di assistere ad una partita di rugby cosi importante.”

Carlo d’Amelio, 1^ F IC Costantinopoli, Under 12.

“Ieri mi sono svegliata presto, appuntamento alle 8.15 fuori all’ Albricci, direzione Roma, per assistere all’incontro del Sei nazioni di rugby Italia – Francia. Arrivati fuori allo stadio olimpico, noi ragazze, accompagnate dal nostro amato mister, siamo andate in giro per gli stand. Verso le 13 ci siamo ritrovati tutti presso lo stadio dei marmi, per pranzare insieme. Siamo entrati poi allo stadio per assistere alla partita, i nostri azzurri hanno lottato fino alla fine con determinazione. Abbiamo perso 40-18 ma poco importa, l’allegria e la gioia che si respirano durante un incontro di rugby riempiono il cuore. È stata una bellissima esperienza, soprattutto perché, per la prima volta, ho potuto viverla insieme a tutte le mie compagne. Siamo rientrati verso le 21, stanchi ma felici. Grazie alla Partenope per averci regalato un’altra bella ed emozionante giornata di rugby.”
Eleonora Troianiello, Under 14 femminile.

“Oggi siamo andati a Roma all’Olimpico, abbiamo provato un’esperienza diversa dalle altre. Abbiamo visto vari stand e alcuni di noi hanno comprato sciarpe, palloni e trombe. Abbiamo mangiato e poi abbiamo giocato un pochino a rugby, siamo entrati e abbiamo visto la partita ITALIA vs FRANCIA. ĽItalia ha fatto una meta prima dei 5 minuti e poi abbiamo perso 18-40.Pure se abbiamo perso ci siamo divertiti perchè non ci capita tutti i giorni una cosa del genere.”
Giuseppe De Domenico Under 12.