U16 ELITE – LA BATTAGLIA DEI VULCANI


AP Partenope Vs CUS Catania 17 – 7 (3 – 1)

Il racconto di due Sarracins protagonisti ieri nel reparto tre-quarti, a testimoniare la bellissima partita disputata dalle scuole vulcaniche di Partenope e Catania. Sulla pagina facebook Partenope Rugby Junior un ampio racconto anche fotografico della bellissima atmosfera tra genitori ed accompagnatori a suggellare un fantastico rapporto di rispetto e amicizia.

“Ci aspettavamo una partita tutt’altro che facile, sapevamo che Il CUS aveva rivoluzionato l’intera squadra e ci aspettavamo una partita tosta sin dall’inizio. È così si è dimostrata, una partita combattuta fino alla fine. Ad inizio di partita abbiamo iniziato ad attaccare e ad imporre il nostro gioco, riuscendoci infatti e arriva la prima meta, la mia. Non ci siamo però arresi e nel secondo tempo arriva la seconda meta del nostro capitano, abbiamo avuto però un calo di concentrazione e subiamo meta. Pochi minuti dopo riusciamo a chiudere la partita con una meta di Battista, molto fortunata. Berti riesce a realizzare quest’ultima, ottenendo altri 2 punti. Potevamo prendere anche un punto bonus, ma abbiamo sprecato varie occasioni tra cui anche una a fine partita. Siamo rimasti con l’amaro in gola, ma lavoreremo sodo per far sì che ciò non accada mai più”.
Christian Mattia Esposito, tre-quarti estremo

“Gran bel match quello di oggi contro il Cus Catania. Partita molto combattuta sul piano fisico con continue percussioni da parte dei siciliani che però hanno trovato pochissimo spazio grazie alla nostra difesa. Penso che la nostra squadra stia cominciando a rialzare la testa dopo la sconfitta contro le Fiamme Oro di di domenica scorsa.”
Fabio Disa, tre-quarti centro e ala.