SERIE B – LA PELLE CHE CAMBIA


In un anno di cambiamento e trasformazione assai delicato quanto inevitabile, ci piace far emergere il punto di vista dei ragazzi atleti giovanissimi che passo dopo passo stanno entrando nell’ossatura della squadra seniores Partenope del prossimo futuro.
Dopo la sconfitta di Roma con il Villa Pamphili, ci aspetta il confronto con il forte Avezzano in casa Albricci, a voi le sensazioni di Luigi Testa (under 23) e Francesco Carta (under 18).

“La mia vera esperienza in prima squadra è iniziata quest’anno, dopo un anno di duro lavoro finalmente ho potuto lottare al fianco dei miei compagni. Rispetto agli scorsi anni, anche io ho notato una mia crescita sotto il punto di vista atletico; questo però non dipende solo dal fattore allenamento costante ma anche dal conforto di alcuni compagni che non mi hanno mai fatto demordere. Un altro fattore importante è stato l’allenatore che ha avuto fiducia in me facendomi esordire alla prima di campionato come mediano di mischia, un ruolo del tutto nuovo per me! Poi in un secondo momento, sono stato spostato a flanker, un ruolo più familiare dato che la maggior parte degli anni in giovanile li ho giocati in questa posizione, Il flanker è un ruolo non del tutto facile ma nonostante ciò, per me è il più bello. Anche all’intero della squadra sono cambiate alcune cose con l’integrazione di altri ragazzi giovani come me che hanno potuto dimostrare molto in campo e conquistarsi la fiducia.”
Luigi Testa, classe 1996 – flanker

“Venerdì sera ero in giro con i miei amici quando lessi le convocazioni su Facebook e vidi che c’era il mio nome. Un’emozione unica, non ci credevo, finalmente la tanto attesa convocazione in prima squadraera arrivata. Si parte domenica mattina alle 9 direzione Roma! Arriviamo intorno all’una, ci prepariamo e si scende in campo. Parto dalla panchina ed entro al 60′, pronto a dare il massimo, non vedevo l’ora di giocare in B e sopratutto al fianco di Marcos, un’esperienza unica. Peccato per il risultato, ma sono sicuro che continueremo a lottare fino alla fine del campionato, partita per partita … Fino alla fine FORZA PARTENOPE!!”
Francesco Carta, classe 1999 – flanker

Villa Pamphili – Partenope 38-16

Villa Pamphili: Piergentili, Zorobbio, Daddi, Alberti, Maggiore, Bossola, Giunta, Romualdi, Brandimarte, House, Cecchini, Forno, Mirabella, Marini, Zaccaria.
A disposizione: Venuti, Gloriani, Minnozzi, Costa, Di Pietro, Silvestri, Biciocchi.
Allenatore: Luigi Zangrilli

Partenope: Dragotto, Maione – U18, Reyna, Galvagno (58′ Scaletta – U18), De Merulis, Gherardi, Gisonni, Termini, Turino, Testa (65′ Trotta), Fabozzi (55′ Valerio), Buonincontro (60′ Carta – U18), Barano (45′ Sasso Al), Adamo I. (59′ Coppola), Avino(53′ Caterino).

Arbitro: Carmelo Censabella(Catania)

Assistenti: Giuseppe de Filippis ed Eligio Fabio Zerella(Roma)

Marcatori: 8′ mt Pack Villa, 10′ c.p. Bossola, 30′ c.p. Dragotto, 32′ drop Bossola, 43′ c.p. Dragotto, 48′ c.p. Dragotto, 54′ mt Alberti tr Bossola, 58′ c.p. Bossola, 60′ c.p. Bossola, 63′ mt Bossola tr Bossola, 70′ mt House tr Bossola, 75′ mt Valerio tr Dragotto.

Note:cartellino giallo: 24′ Brandimarte, 73′ Zorobbio, 79′ Venuti.

Calci : Dragotto c.p. 3/4 tr 1/1.