U14 – A COLLEFERRO PER CRESCERE.


Ancora un’altra tappa nel girone laziale per i piccoli “Sarracins” di Niko Arb Giacco, impegnati a Colleferro con i padroni di casa e il Villa Pamphili.
Il coach sta coraggiosamente portando avanti il percorso di maturazione più delicato che ci sia nel ciclo di crescita di un rugbista.
Il passaggio dal rugby educativo a quello agonistico è un bel salto, difficile e importante per l’equilibrio del sistema tecnico e umano che possiede il rugby club. Niko sta mettendo passione e tanto lavoro per salire questa scala, sempre con il sorriso stampato e il buon umore che contagia questi ragazzi di 12 e 13 anni.

Di seguito le notizie dal campo.
Formazione
E GOMEZ GENNARO
AS FUSCO FRANCESCO
CS CATAPANO GIOVANNI
CD PIZZICATO RENATO
AD STRINO DANILO
MA BOSCO MARCO (vice Capitano)
MM IODICE MICHELANGELO (Capitano)
3C MATERA VALERIO
2S CARLEO RAFFAELE
2D ALBANO VIRGINIO
PS BRANDI RAFFAELE (1L)
T RIVERSO PAOLO (1L)
PD MORGIONE ANTONIO (1L)
Riserve
D’AMORE FRANCESCO
FONTANA SIMONE (1L)
MARASCO FRANCESCO ANTONIO
VALENTINO LUCA (1L)

Colleferro vs AP Partenope 31 – 0 (5 -0)
“Partita più equilibrata di quanto non dica il punteggio. Buona concentrazione ed applicazione difensiva, tranne qualche momento di sbandamento legato più che altro a un paio di ragazzi fuori ruolo (Fusco, Gomez e Pizzicato), per sopperire ad assenze. In attacco hanno provato quasi sempre e sistematicamente la penetrazione centrale e poco il gioco al largo. Nel complesso una partita persa con onore e anche con la consapevolezza di cosa ha funzionato e cosa no.

Arvalia Villa Pamphili – Partenope 66 – 5 (10 – 1)
Gomez meta

Partita più dura contro una squadra molto fisica ed organizzata con almeno un paio di individualità di rilevo (un gran bel centro ed un estremo di ottimo livello). Per la stazza e la fisicità una U16…
Con tutta la panchina messa in campo da coach Niko, il gruppo ha avuto difficoltà a trovare le misure difensive e la nostra linea è andata rapidamente in difficoltà.
Comunque hanno giocato fino in fondo e sono arrivati ad una bella meta del nostro migliore in campo purtroppo non trasformata.”

Mario Iodice, dirigente accompagnatore.

“Con Colleferro e Villa Pamphili sono state partite molto intense,
si notava l’esperienza delle due squadre. I giocatori delle squadre avversarie erano molto veloci.
Personalmente penso che la partita contro il Colleferro l’abbiamo gestita molto bene, la partita contro il Villa è stata invece molto complessa da gestire.”

Valerio Matera, terza linea centro.