DALLA SCUOLA AL RUGBY DEI GRANDI


Alfredo Scaletta, classe 1999, atleta in forza alla squadra Under 18 e arrivato sul campo di rugby dello stadio Albricci solo 2 anni fa grazie al progetto scuola della Partenope Rugby Junior, ieri ha debuttato nel campionato di serie B a Civitavecchia.
Nello stesso frangente, per il campionato di serie C2, scendevano in campo altri “compagni di scuola” come Francesco Carta, Salvatore Russo, Mike Tiburcio, Davide Pitirollo e altri ancora che già hanno debuttato quest’anno in serie B come Antonio Fiorino.
Dopo anni di buio e difficoltà di ogni sorta, la luce in fondo al tunnel è ben chiara e da vigore e ragione a chi come Marcos Reyna ha creduto fino in fondo a questa idea folle di portare il rugby nelle scuole superiori, contro tanti detrattori che amano parlare più che fare.

Ecco il breve significativo commento di Alfredo sul debutto tra i grandi di ieri a Civitavecchia:
“Oggi è stata una giornata molto importante. Per me, giocare in squadra con persone come Max e Marcoz che 2 anni fa mi introducevano nel mondo del rugby tramite il torneo studentesco è stata un’emozione forte.
Ho giocato gran parte della partita e non fingo che la delusione della sconfitta è stata molto forte, ma sarà motivo di un nuovo progresso.”

Alfredo Scaletta, tre-quarti centro.