SERIE B. AVEZZANO, UNA SCONFITTA…CHE FA BEN SPERARE


AVEZZANO RUGBY Vs AP PARTENOPE RUGBY 19 – 11

Nonostante la prima trasferta del campionato abbia registrato sul tabellino una sconfitta, le sensazioni dei ragazzi di Hein sono positive e fiduciose.
Abbiamo chiesto le proprie sensazioni a 3 giocatori che rappresentano 3 “ere” diverse della storia Partenope, dal più anziano Emanuele Trotta, passando per Ciro Barano, giovane senza età, e infine per l’under 18 Antonio Fiorino, promosso titolare in questa partita. Sarà un lungo cammino…

“È vero, sa un po di retorica quando si dice che le partite si giocano prima in allenamento che in partita….ma niente di più vero si può dire in questa occasione. Per tutta la settimana ci siamo allenati con la volontà di scrivere una pagina diversa rispetto a domenica scorsa, ed oggi ognuno di noi ha messo in campo tutta la voglia di riscatto dimostrare quanto questo gruppo ha in se le risorse per centrare l’obiettivo. È vero, non ci siamo riusciti, ma la partita di oggi ha detto che, quando si gioca da squadra e si entra concentrati in campo dal primo minuto e tali si resta per tutta la partita, possiamo giocarcela con chiunque. Oggi i giovani sono stati davvero encomiabili, la nostra mediana contava 35 anni in due! Hanno avuto il coraggio e la sfrontatezza della loro età, trasmettendoci fiducia nell’immediato e nel futuro! Sta nascendo qualcosa di buono…ed io sono felice di parteciparvi.”
Emanuele Trotta, tallonatore.

“Secondo me c’è stato un deciso miglioramento rispetto alla partita precedente, sia sul piano mentale che di gioco. C’è ancora da lavorare sulle touche mentre sulle mischie abbastanza bene. Per il resto abbiamo fatto una buona difesa, ci ha penalizzato l’indisciplina sui fuorigioco (un po troppi…), mentre per quanto riguarda l’attacco, nel momento in cui c’è stata organizzazione si è vista la differenza. Domenica ci sara il derby e sicuramente ci faremo trovare pronti lavorando bene questa settimana. Peccato per l’infortunio di Marco Damiano e però sono contento per l’impiego di Antonio Fiorino e Luigi Fabozzi. Abbiamo un’eta media molto giovane, il tempo è dalla nostra parte. Sappiamo che sarà un anno molto duro ma col giusto impegno da parte di tutti riusciremo a crescere e avere dei risultati positivi.”
Ciro Barano, pilone.
dsc_4241
“Dopo esserci ritrovati alla sede della Partenope siamo partiti alla volta di Avezzano per la seconda giornata di campionato. Sembrava una sfida impossibile considerata la forza della squadra, ma noi eravamo carichi di energia. Arrivati in anticipo abbiamo avuto il tempo di raccogliere le forze e la concentrazione. La partita è iniziata alle 15:30 sotto un cielo scrosciante e un freddo pungente. Rispetto alla partita precedente entriamo motivati, tanto che dopo 10 minuti eravamo in vantaggio di 3 punti con una punizione di Reyna, successivamente gli avversari ci raggiungono, per poi scavalcarci per terminare sul punteggio di 9-3. Il secondo tempo è una fotocopia del primo, avanziamo, placchiamo, buttiamo a terra e recuperiamo. Nonostante i calci e la meta subita, non molliamo, attacchiamo fino a segnare la marcatura. La partita finisce sul risultato di 19-11 a favore degli avversari, anche se abbiamo perso ci siamo divertiti ma soprattutto ognuno ha dato il massimo di se senza mollare un secondo.”
Antonio Fiorino, mediamo di mischia.

Avezzano: Lanciotti R., Pujia, Traoré, Mari, Talamo, Pallotta, Volpe, Mancinelli, Costantini, Pelino, Tullio, Cofini, Recchia, Lanciotti S., Urbani.
A disposizione: Pulsoni, Scognamiglio, Venturini, Pistilli, Angelozzi, Iannuzzi, Cesarini.
Allenatore: Alberto Santucci.
Partenope: Galvagno(72′ Ames), Martignetti(53′ Covelli), Reyna, Turino, Iovino(11′ Dragotto), Turizio, Fiorino(49′ Martello), Trotta, Di Massa, Testa(55′ Giacco),Larocca(49′ Fabozzi),Buonincontro, Adamo I., Damiano(40′ Avino), Barano.
Allenatore: Hein du Toit Havenga
Arbitro: Stefano Frontini(Bari)
Marcatori: 4′ c.p. Reyna, 20′ c.p. Lanciotti R., 26′ c.p. Lanciotti R., 45′ c.p. Lanciotti R., 51′ c.p. Reyna, 53′ mt Avezzano tr. Lanciotti R., 68′ c.p. Lanciotti R., 75′ mt Reyna.
Note: cartellino giallo 70′ Recchia. Calci Lanciotti R. c.p. 4/5 tr 1/1; Reyna c.p. 2/3 tr 0/1; Dragotto c.p. 0/1.

dsc_4191