U16 ELITE – FINISCE IN PARITA’ IL DERBY DELLA CITTA’


NAPOLI AFRAGOLA Vs AP PARTENOPE: 5 a 5

Il derby cittadino dell’elite ovale giovanile, giocato sul campo dell’ex Nato di Bagnoli, ripropone lo stesso canovaccio della partita di andata. Grande equilibrio che elide e annulla in perfetta parità gli sforzi delle due compagini. Come è nostra tradizione, riportiamo il punto di vista di alcuni atleti, con lo scopo di stimolare nei ragazzi anche la capacità di raccontare l’esperienza agonistica, oltre che viverla sul momento.
Ecco il racconto di capitan Corrdado Berti:
“La partita, molto sentita da entrambe le parti, incomincia con clima ansioso e preoccupante per il risultato finale.
Dopo la mia meta e il calcio sbagliato, ci rendiamo conto che la partita andava chiusa nel primo tempo terminato dopo alcune scaramucce.
Nel secondo tempo il Napoli-Afragola ha mantenuto il gioco nel nostro campo e ha un turnover ed è riuscito a marcare un meta. Esausti, non riusciamo a sfruttare il calcio di punizione e la partita si chiude in un inappagante pareggio. Ringrazio i ragazzi della prima squadra Partenope per il sostegno avuto sugli spalti.”

Di seguito il punto di vista del tre-quarti centro Genny De Maria:
“Partiamo bene, la voglia c’è e dopo qualche meta salvata da qualche bel placcaggio da parte nostra, arriva la meta del capitano, Corrado, dopo che Borsa recupera un pallone dall’alto e fa un ottimo riciclo che diventa meta per Corrado. Continuiamo meglio, gasati dalla meta, ma dopo poco iniziamo a perdere la concentrazione. Nel secondo tempo ci segnano una meta per una guardia mancata, e nonostante ci facciamo battere dall’ansia, comunque continuiamo a combattere, in attacco facciamo alcune accelerazioni che fruttano parecchi metri, ma non sfruttiamo al meglio e non concretizziamo. La partita finisce con il risultato di 5-5 e il rimpianto di poter fare meglio”