SERIE C2 – LA CADETTA U23 CAPITOLA NEL CRATERE DEL VESUVIO


Vesuvio vs Partenope: 18 a 10

Alla vigilia di questa partita c’era una forte emozione per i più anziani della nostra squadra che sapevano di dover affrontare aluni ex-compagni dall’altra parte del fronte, ma ancora amici fuori dal campo con i quali abbiamo
condiviso bei momenti in passato.
Detto ciò, il futuro della nostra squadra è preparato dall’inserimento di ragazzi giovanissimi che ancora devono prendere coscienza del campionato che ci ritroviamo ad affrontare, caratterizzato dai ritmi lenti, che solo a tratti acquistano una certa velocità, e spezzati da interruzioni molto lunghe, riprendendo il gioco soprattutto da mischia! In ogni caso, siamo riusciti a dimostrare, in alcuni frangenti della partita, di produrre un buon gioco, marcando la nostra presenza nella metà campo del Vesuvio.
Il risultato finale 18-10 per i padroni di casa é giusto, considerando inoltre che abbiamo concesso molti calci di punizione ed il calciatore avversarui, che in altre partite ha messo a segno un’alta percentuale di piazzati, con noi non ha espresso il suo meglio. Non bene le touche, meglio le mischie, dove a guidarle da N 9 c’era Mario Antonelli, che rivediamo con piacere sul campo dopo molto tempo. Molti rientri e molte qualità individuali, ma che ancora non sono distribuite in un’organizzazione di gioco di squadra.
Buone le azioni difensive di Testa e Damiano, ma soffriamo ancora di indisciplina, legata alla lunga assenza dai campi da parte di qualcuno dei nostri. I giovanissimi devono ambientarsi ad un rugby “sporco”, parecchio falloso e poco disciplinato dagli arbitri. Abbiamo intenzione di lavorare su questi temi, col tempo dovuto, per consentire, in futuro, di avere un gruppo più equilibrato nel gioco, con pazienza, impegno e collaborazione i margini di crescita sono davvero grandi, con obiettivi a lungo termine, per garantire continuità a tutto il progetto Junior e 1ª squadra!
Per finire ringraziamo gli amici della squadra del Vesuvio per il bel III Tempo, sperando di saperli accogliere al meglio nella gara di ritorno!
Fabrizio Ames, tecnico squadra cadetta U23 Partenope.